Giovedì 4 febbraio tornano le Arance della Salute di AIRC!

Le Arance della Salute aprono le attività di raccolta fondi del nuovo anno di Fondazione AIRC e per questa trentaduesima edizione, in programma da giovedì 4 fino a domenica 14 febbraio, moltiplicano i canali, i prodotti e la durata della campagna. Un appuntamento storico che propone un nuovo format per far ripartire con forza i progetti di ricerca sul cancro e, insieme, promuovere il ruolo fondamentale della prevenzione attraverso l’adozione di comportamenti e abitudini salutari.

L'appuntamento raddoppia

Torna in una nuova modalità lo storico appuntamento con la campagna delle Arance della Salute che quest’anno si sviluppa su due settimane attraverso la distribuzione privata di vasetti di marmellata d’arancia e miele di fiori d’arancio a cura dei volontari dei Comitati Regionali AIRC; ed inoltre grazie all’impegno di numerose insegne della Grande Distribuzione che, da giovedì 4 febbraio, Giornata Mondiale contro il Cancro, doneranno 50 centesimi di Euro ad AIRC per ogni reticella venduta di Arance Rosse per la Ricerca.

Ci siamo anche noi!

Anche quest’anno, come partner istituzionale, affiancheremo AIRC nel corso della campagna Arance della Salute per promuovere e sensibilizzare clienti, dipendenti e cittadinanza tutta, sui temi della salute e della prevenzione e sulle iniziative di raccolta fondi. Tutti i dettagli su arancedellasalute.it

L'importanza dei comportamenti salutari

Il cibo che consumiamo può influire sulla nostra salute ed esserne un prezioso alleato se, oltre a mangiare in modo sano ed equilibrato, riduciamo fattori di rischio come la sedentarietà e l’obesità. I ricercatori hanno infatti scoperto che essere fisicamente attivi incide su alcuni meccanismi essenziali dell’organismo, come il metabolismo energetico e ormonale, l’infiammazione e il sistema immunitario. È bene però sottolineare che il fumo è il fattore di rischio che più impatta sulla salute: l’85-90% dei tumori polmonari è causato proprio dalla sigaretta, che risulta essere anche all‘origine di molti altri tumori. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità evitare il fumo di sigaretta contribuirebbe a ridurre sensibilmente i decessi per cancro e non solo.

Condividi con gli amici