Sabato 25 gennaio tornano le Arance della Salute di AIRC!

20 mila volontari di Fondazione AIRC sono pronti per distribuire circa 260.000 reticelle di arance, in più di 3.000 piazze italiane. Con un contributo di 10 euro riceverai 2,5 Kg di arance di Sicilia, una colorata shopper realizzata con materiali riciclabili e una speciale guida con preziose informazioni sulla prevenzione e sui più importanti progressi raggiunti nello studio della relazione tra alimentazione e cancro.

In molte piazze sarà possibile trovare anche i vasetti di ottima marmellata di arance (vasetto da 240 grammi, donazione minima 6 euro) e di miele di fiori d’arancio (confezione da 500 grammi, donazione minima 7 euro). Quest’anno c’è una novità: in alcune piazze sarà disponibile anche l’olio extravergine di oliva nel formato in lattina da 500ml.

Venerdì 24 gennaio, quindi il giorno che precede l’iniziativa di piazza, con “Cancro, io ti boccio”, in oltre 800 scuole, bambini e ragazzi, insieme a genitori e insegnanti saranno impegnati per un giorno come volontari per distribuire le Arance della Salute.

Il nostro Gruppo, è particolarmente orgoglioso di legare il suo nome a quello di AIRC e di sostenere il lavoro dei ricercatori, favorire la prevenzione attraverso l’adozione di abitudini salutari e il coinvolgimento del pubblico. La nostra partnership si inserisce nella più ampia visione di responsabilità sociale di impresa per coinvolgere i dipendenti, le loro famiglie, i clienti e le comunità locali.

Per scoprire le piazze in cui sarà presente Fondazione AIRC con le arance della salute vai su www.arancedellasalute.it oppure chiama il numero 840 001 001*

Banco BPM è unico partner istituzionale di Fondazione AIRC per la raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica oncologica e per la divulgazione della corretta informazione sulla prevenzione, sulle cure e sulle prospettive in questo ambito. Grazie a questa partnership, presso i nostri sportelli o tramite on line banking è sempre possibile fare la propria donazione per sostenere AIRC.

*uno scatto da tutta Italia, attivo dal 14 gennaio, 24 ore su 24

Condividi con gli amici