Consapevolezza finanziaria al femminile

Proseguono le nostre iniziative di incontro e dialogo con clienti e prospect: webinar di Consapevolezza Finanziaria con un occhio particolare al mondo femminile.

Quasi il 40% delle donne in Italia non possiede un proprio conto corrente, l’ennesimo segnale di quanto ancora nel nostro Paese il divario culturale ed economico tra i sessi sia ancora troppo marcato e ancora più inasprito dalla pandemia. Per questo abbiamo avviato una serie di Webinar dal titolo “Il denaro con gli occhi delle donne”. Incontri di educazione finanziaria dedicati al mondo femminile, per stimolare il dialogo e il confronto per un arricchimento reciproco e uno scambio continuo di esperienze, alimentando la comprensione e la consapevolezza sui temi finanziari ed economici rilevanti.

 

Gli incontri nascono grazie alla collaborazione con un partner esperto in materia, quale è FEDUF, Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio costituita su iniziativa dell’Associazione Bancaria Italiana, con una consolidata esperienza in campo formativo, e si inseriscono nel nostro più ampio progetto: #respect, dedicato alla cultura della parità e del rispetto, per favorire comportamenti virtuosi per l’inclusione e la parità di genere.

 

I primi due appuntamenti dell’anno, avvenuti nel mese di febbraio, hanno già riscosso un notevole successo. Nell’incontro “Economia, scienze e ricerca… cromosomi ancora troppo maschili?” introdotto da Matteo Cidda, il nostro Responsabile della Comunicazione, ha partecipato, tra gli altri, la ricercatrice AIRC Elena Adinolfi. Interessante la riflessione posta sul gender gap, ancora troppo marcato soprattutto nell’ambito delle materie tecnico-scientifiche. In questo senso, basti pensare che solo il 4% dei premi Nobel è stato assegnato ad individualità di sesso femminile. Resta bassa, inoltre, la percentuale di donne tra gli economisti, a testimonianza che questo connubio senta a consacrarsi.

Di rilievo anche il secondo incontro “Educazione dei figli all’uso responsabile del denaro”, introdotto da Liana Mazzarella, nostro Responsabile Sostenibilità, indirizzato agli educatori – genitori e non – che attraverso i loro comportamenti sono in grado di contribuire alla riduzione del gender gap, diffuso anche tra i più giovani. Interessante la riflessione sull’utilizzo del denaro in famiglia da parte dei genitori, responsabili della gestione delle risorse e delle scelte che ne definiscono le priorità.

Per informazioni e iscrizioni: eventi@bancobpm.it

All’iscrizione verrà fornito il link alla piattaforma digitale alla quale collegarsi per seguire l’evento.

I prossimi appuntamenti

Qui poi trovare l’elenco completo dei webinar.

Appuntamenti passati

Abbiamo pubblicato su youtube i webinar che si sono già svolti, se ti interessa consultare gli argomenti che abbiamo trattato puoi trovarli qui

Condividi con gli amici