Covid-19: informazioni per la tutela dei Clienti, del Personale e della Comunità

Banco BPM, nell’ambito delle disposizioni assunte nel quadro dell’emergenza Covid-19, al fine di tutelare maggiormente Clienti e Colleghi informa che fino a nuova comunicazione:

– a partire dal 18 marzo le Filiali rimaste aperte lavoreranno solo su appuntamento per offrire quei servizi residuali che non possono essere svolti attraverso i canali digitali, l’assistenza telefonica e gli ATM ma solo allo sportello.
– sono state disposte ulteriori chiusure, per un totale di circa 600 filiali, al fine di garantire la sicurezza dei Clienti e dei Colleghi e per ottemperare al DPCM 11 marzo 2020. Attualmente sono aperte circa 800 Filiali in turnazione, mentre oltre 350 proseguono a essere attive due giorni alla settimana.

E’ possibile trovare la filiale attiva più vicina, con giorni e orari di apertura, tramite il seguente link: https://www.bancobpm.it/trova-filiali/

Invitiamo dunque i nostri clienti a utilizzare i servizi e i canali digitali di Banco BPM che consentono un’operatività completa, efficiente, e sicura. Si ricorda inoltre di privilegiare l’utilizzo degli ATM esterni alle filiali al fine di evitare assembramenti all’interno delle stesse, e che è possibile utilizzare gli ATM evoluti per versamenti e pagamenti.

E’ possibile contattare telefonicamente le nostre colleghe e i nostri colleghi di riferimento per prendere appuntamento,  in caso di necessità urgenti e inderogabili.”

Rimane in vigore la regolamentazione degli ingressi della Clientela nelle Filiali stesse, in modo da evitare assembramenti e sempre nel rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro.

Banco BPM sta seguendo con la massima attenzione l’evolversi dell’emergenza adottando di volta in volta le misure necessarie in coerenza con le disposizioni emanate dalle Autorità.
Sin dai primi momenti del manifestarsi dell’emergenza, il 21 febbraio u.s., sono stati attivati specifici presidi – Comitato di Crisi – ai fini di analizzare normative e casi concreti e prendere decisioni in tempo reale. Le diverse attività definite dal Comitato di Crisi, in coerenza con le indicazioni provenienti dalle stesse Istituzioni e dalle Autorità sanitarie, vengono comunicate tempestivamente al Personale e, per i temi legati al servizio, ai Clienti.

A tutela della Clientela e delle sue Persone Banco BPM ha adottato fin da subito attività di sanificazione degli ambienti di lavoro che proseguono costantemente. La Banca ha inoltre adottato nei confronti del Personale le seguenti misure: ampliamento dello smart working; predisposizione di misure organizzative volte a garantire il rispetto del mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro sia in Rete sia nelle Strutture Centrali; cancellazione di trasferte; sospensione di tutti i corsi previsti in aula; utilizzo intensivo, pressoché esclusivo, di collegamenti telematici per meeting e riunioni; limitazione dell’accesso ai Fornitori; applicazione di precauzioni igienico sanitarie; individuazione di dispositivi di protezione individuale per i Colleghi a contatto con il pubblico; gestione dei casi positivi e dei Colleghi sintomatici.

In questa sezione del sito Banco BPM si impegna a trasmettere informazioni sulle ulteriori decisioni che verranno prese in merito all’evolversi della situazione.